Farmaci per il Parkinson introvabili : questa volta è sparito il SINEMET !

Ricordiamo ancora le parole del responsaible della “cabina di regia” del Mnistero della Salute, quando il 12 luglio ci disse di stare tranquilli perchè era tutto sotto controllo.
Il Sinemet 100+25 insieme al Madopar è probabilemte il farmaco più diffuso per gestire i sintomi del Parkinson. Da due settimane riceviamo segnalazioni da tutta Italia da parky disperati che non riescono a trovare il prodotto in farmacia.
Abbiamo contattato le farmacie, Federfarm, AIFA, i distributori ed infine la casa farmaceutica MSD Italia. Ci ha risposto per prima Emilia Perinetti della MSD Italia che ha ammesso che hanno avuto problemi di carenza e che questa settimana il prodotto è tornato disponibile ed in distribuzione.

Se avete ancora problemi scrivete a medicalinformation.it@merck.it oppure telefonate allo 06 36191333.

Ma perchè succede ? Gli operatori del settore ci dicono dal basso costo imposto dal SSN che non lo rende più un prodotto conveniente da commercializzare. Da segnalre che per l’AIFA non c’è nessun problema di reperimento del SInemet (vedi link : http://www.agenziafarmaco.gov.it/…/carenze-e-indisponibilt%…).

Aiutateci a montorare i problemi di disponibilità dei farmaci.

I problemi più gravi sono stati segnalati a : Livorno, Treviso, Pescara, Grosseto, Aosta, La Spezia e Sassari. Avete avuto difficoltà in altri luoghi ?

Per avere dati più attendibili abbiamo predisposto un sondaggio online (richiede meno di un minuto), fallo subito per favore : https://goo.gl/eeQe4p

AGGIORNAMENTO DEL 25 GENNAIO 2018

Intanto siamo orgogliosi tramite la nostra campagna di aver contribuito a far tornare la situazione nella norma, il farmaco è segnalato ora praticamente disponibile in tutta Italia.

Martedì 23 gennaio inoltre si è tenuta al Comune di Livorno una audizione pubblica sul tema dei famaci indisponibili per Parkinson.
L’audizione è stata promossa dall’Associazione Parkinsoniani Livornesi la quale ha richiesto il nostro contributo alla luce della campagna “Sinemet® Wanted”. livorno
L’audizione ha dato modo agli assessori ed al Sindaco di rendersi conto della gravità e si è conclusa con la proposta di istituire un tavolo di lavoro compartecipato da associazioni, istituzioni e rappresentanti delle farmacie con l’obiettivo di valutare una soluzione immediata e concreta al problema.
La proposta è stata votata ieri 25/01 ed è stata votata all’UNANIMITA’, 26 voti favorevoli su 26 votanti.
La soluzione individuata si articola su alcuni punti emersi nel dibattito :
1) I farmaci non arrivano in farmacia per vengono distolti per strade commerciali più redditizie (estero);
2) La legge europea sul commercio attualmente in vigore lo consente;
3) L’accordo siglato dalle associaziodi di categori e l’AIFA è completamente inutile perchè pur prevedendo norme di correttezza di fatto non fornisce alcuno strumento concreto per far rispettare le norme stesse;
4) Le farmacie comunali e provinciali non acquistano i farmaci dai distributori ma direttamente dal produttore
Si ipotizza quindi di sfruttare le farmacie comunali e provinciali per operare come “polmone di compensazione” facendo loro una scorta dei medicinali per Parkinson.
Sono da valutare aspetti legali, economici e logistici ma tutti gli attori si sono dimostrati estremamente determinati.
Se la soluzione divenisse operativa sarà nostra cura prendende contatto con l’ANCI (Assocazione Comuni Italiani) e presentare a livello nazionale quanto agito così che anche gli altri possano organizzarsi per risolvere il problema a breve.
Resta inteso che parallelamente si percorrerà la strada istituzionale per trovare una soluzione più strutturale che si esprime in una modifica legislativa.

 

8 pensieri riguardo “Farmaci per il Parkinson introvabili : questa volta è sparito il SINEMET !

  1. Ecco la mail che la sera del 15 dicembre, di ritorno da un Convegno in cui avevo avuto modo di parlare con un neurologo dell’Ospedale Lotti di Pontedera, avevo inviato a medicalinformation@merck.com mailto:medicalinformation@merck.com .

    Sabato in una farmacia di Pisa e in una di Lucca avevano due (solo due) confezioni dei Sinemet 100mg+25: quindi un rifornimento a singhiozzo e in piccolissime quantità che crea angoscia e non pochi problemi ai malati: peregrinazione da una farmacia all’altra, anche fuori provincia, consultazione con il neurologo slittamento su altro prodotto, in molti casi con problematiche di non poco conto (in un nostro socio: blocchi motori pesanti).

    Grazie per quanto potrete fare a livello nazionale, noi cercheremo di agire a livello regionale.

    Alberta Tellarini (vice presidente Associazione Pisa Parkinson)

    Mi piace

  2. Salve a tutti io ho mio padre con il morbo di parkinson e purtroppo non si riesce più a trovare in nessuna farmacia di Roma e dintorni il farmaco Sirio che lui ha nella terapia e non sanno dirci il perché. Potete darci una risposta. Grazie

    Mi piace

    1. Salve Giovanni
      si lo sappiamo purtroppo e stiamo adoperandoci da mesi per far risolvere il problema. Trova l’articolo dedicato qui : https://weareparky.wordpress.com/2018/04/12/e-aperta-la-caccia-anche-al-sirio/ oppure su facebook https://www.facebook.com/comitatoparkinson/photos/a.133323690588935.1073741829.132844350636869/199741123947191/?type=3&theater

      A Roma può provare a contattare la farmacia Cuzzocrea di P.zza Vittorio, ne aveva qualche scatola fino a qualche giorno fa …

      Mi piace

  3. cortesemente, siamo agli sgoccioli SIRIO è introvabile. Dite il perchè far soffrire migliaia di PARKINSONIANI e tutti e tutto tace

    Mi piace

    1. Il perchè non lo sappiamo, come Comitato Nazionale Associazioni Parkinson stiamo attuando diverse azioni per fare pressione (http://comitatoparkinson.it/2018/03/12/4623/). In ogni caso il farmaco risulta essere tornato in produzione ed è comparso nelle farmacie di Milano, Varese e Lucca, ad oggi. Nei prossimi giorni dovrebbe normalizzarsi la situazione. Prova a tornare in farmacie, dovrebbe risultargli ordinabile dal 7 maggio, scrivici se hai ancora problemi su info@weareparky.org. Saluti.

      Mi piace

    2. Concordiamo con il tuo disappunto, come Comitato Nazionale Associazioni Parkinson stiamo attuando diverse azioni per fare pressione (http://comitatoparkinson.it/2018/03/12/4623/). In ogni caso il farmaco risulta essere tornato in produzione ed è comparso nelle farmacie di Milano, Varese e Lucca, ad oggi. Nei prossimi giorni dovrebbe normalizzarsi la situazione. Prova a tornare in farmacie, dovrebbe risultargli ordinabile dal 7 maggio, scrivici se hai ancora problemi su info@weareparky.org. Saluti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...