SI PUO’ FARE ! Le istituzioni ci ascoltano : prima vittoria per #noisiamofranco

Il Comune di Brosso il 05 maggio ha deliberato all’unanimità una presa di posizione chiara in merito al caso di Franco Minutiello licenziato dall’azienda Teknoservce a causa della grave patologia da cui è affetto – la malattia di Parkinson -.

Franco Minutiello supportato dall’Associazione WeAreParky, dagli amici e da altre persone affette dalla stessa malattia, aveva deciso di trasformare la sua personale battaglia per ottenere il riconoscimento dei propri diritti e della propria dignità come cittadino e come lavoratore, in una battaglia condotta in nome dell’intera comunità parkinsoniana.

Franco insieme a Giulio Maldacea, presidente di WeAreParky, l’11 di maggio era andato a Roma ed aveva incontrato molte personalità politiche che si sono messe a disposizione della causa. Fondamentale è stato l’incontro con il Ministro Enrico Costa che aveva accettato la richiesta di convocare un tavolo interministeriale per discutere le difficoltà e le problematiche della comunità parkinsoniana. Il caso di Franco inoltre ha sollecitato un nuovo spirito di condivisione tra le Associazioni che si dedicano a questa patologia le quali si stanno organizzando in un inedito comitato nazionale.

La delibera del Comune di Brosso (TO) è stata approvata da tutti i consiglieri, una condivisione di intenti trasversale alla appartenenza politica, che dimostra un segnale di avvicinamento della politica alle esigenze del cittadino. Il Comune ha quindi chiesto all’azienda di adoperarsi auspicando che la situazione “venga risolta nel più breve tempo possibile … senza attendere il verdetto del Tribunale” assumendo quindi una posizione “chiara ed unanime”.

I Comune inoltre nella delibera si affianca alla richiesta dell’Associazione WeAreParky che ha fatto delle chiare richieste al Governo e per il quale si attende oramai a breve una convocazione di un tavolo tecnico.

Questa delibera, assolutamente inedita sul territorio nazionale, costituisce un presupposto, tra l’altro immediatamente esecutivo, per il riconoscimento dei diritti delle persone affette da questa terribile malattia che si stima colpisca in Italia 300.000 persone, non solo anziane, ma sempre più spesso anche giovani al di sotto dei 50 anni, con casi, purtroppo non più rari, anche di 30 anni. Una patologia neurodegenerativa per cui oggi non c’è cura, ma solo trattamento dei sintomi, spesso sconosciuta e causa di pregiudizi ed ingiustizie sociali.

Per maggiori informazioni è disponibile il sito dell’Associazione : www.weareparky.org

In allegato la delibera : delibera.pdf

Situazione contabile Luglio/Settembre 2015.

     Totale Entrate:  € 13.490,00

  1. Fondo cassa iniziale donazione Maldacea € 500,00
  2. Donazioni da privati primo trimestre € 10.000,00
  3. Donazioni da privati in occasione dell’evento inaugurazione € 765,00
  4. Incasso da vendita magliette lotto 1 € 125,00
  5. Incasso da vendita biciclette donazione Maldacea € 2.100,00

     Totale Uscite:    € 13.403,96

  1. Spese di registrazione e consulenza professionale € 350,00
  2. Versamento Regione Lazio € 200,00
  3. Attivazione supporto informatico Questionario € 388,00
  4. Registrazione dominio e spazio Internet register.it € 85,00
  5. Registrazione e servizio Business WordPress.com € 270,00
  6. Realizzazione grafica logo e maglie € 150,00
  7. Realizzazione primo lotto magliette € 210,00
  8. Allestimento sede ufficio e magazzino (lavori realizzati in economia) € 350,00
  9. Acquisto MacBook Pro usato € 700,00
  10. Acquisto due Computer usati Windows portatili € 200,00
  11. Acquisto stampante fotocopiatrice HP € 98,00
  12. Allestimento officina (lavori realizzati in economia) € 550,00
  13. Acquisto ausili usati per supporto gratuito (due deambulatori + 1 carrozzina elettrica) € 890,00
  14. Acquisto triciclo per sviluppo prototipo € 400,00
  15. Spese organizzazione evento di inaugurazione € 325,00
  16. Acquisto materiale multimediale per conferenze € 1.480,00
  17. Spese di trasferta evento di Torino € 418,75
  18. Spese di trasferta evento di Varazze € 267,50
  19. Spese ricerca internazionale “B1” € 880,00
  20. Acquisto strumenti di valutazione digitale “B1” € 385,00
  21. Spese telefoniche ed Internet € 345,15
  22. Acquisto veicolo furgone Renault Kangoo usato € 750,00
  23. Spese passaggio di proprietà ed assicurative furgone Renault Kangoo € 1.387,26
  24. Ripristino ed manutenzione veicolo furgone Renault Kangoo € 550,00
  25. Acquisto carburanti ed olio furgone Renault Kangoo € 1.320,00
  26. Spese tratte autostradali € 454,30

   Totale disponibilità liquide:

1. Cassa contanti € 86,04

   Totale disponibilità immobilizzate: € 7.768,00*

  1. Nr. 2 deambulatori € 160,00
  2. Nr. 1 carrozzina elettrica € 730,00
  3. Nr. 1 triciclo € 400,00
  4. Nr. 4 biciclette ex donazione Maldacea € 3.100,00
  5. Sistema informatico composto da numero tre computer portatili + accessori € 1.298,00
  6. Impianto audio amplificato mixer microfoni proiettore cablaggi piantane luci € 1.480,00
  7. Stock casse di vino Rosso pregiato donate in occasione evento di inaugurazione € 600,00
  8. *(Calcolate al valore presunto di riacquisto)